Primo livello responsive

Cerca una news su un prodotto o su un brand

Scheda evidenza in home di sezione

Le Bevande Anti-Ictus? Caffè e Tè Verde!

Un’efficace azione anti-ictus? Bere caffè e tè verde.

Incredibile ma vero: secondo un maxi studio giapponese svolto su oltre 83 mila individui e pubblicato sulla rivista “Stroke: Journal of the American Heart Association”, caffè e tè verde, consumati regolarmente, possono ridurre del 20-30% il rischio ictus.

L’esperimento è durato la bellezza di 13 anni, durante i quali 83.000 soggetti sono stati divisi in gruppi e studiati in base al loro consumo di tè verde o di caffè.

Pur tenendo presenti tutti i fattori inficianti l'attendibilità del risultato (stili di vita dei volontari, età, sesso, etc), lo studio ha rivelato che una tazza di caffè al giorno riduce il rischio ictus di circa il 20% e di ictus emorragico di oltre il 30%.
Stesso beneficio per i consumatori di tre tazze di tè verde al giorno.

In particolare, sembra che l'azione anti-ictus sia esercitata rispettivamente dall'acido clorogenico (antiossidante del caffè) e dalle catechine (antiossidanti con azione antinfiammatoria del tè verde).

Ma la notizia, riportata su Ansa, rivela altre sorprese.

Non è infatti da escludersi, secondo il Dr. Yoshihiro Kokubo (Centro Nazionale Nipponico Cardiovascolare e Cerebrale), che bere entrambe le bevande possa amplificare ulteriormente il loro effetto benefico.

Kokubo, principale autore del lavoro, ipotizza infatti che l’utilizzo concomitante di caffè e tè verde sia in grado di potenziare l'effetto anti-ictus di ciascuna, offrendo quindi una protezione maggiore.

E tu cosa ne pensi? Ti piacciono queste bevande? Quale preferisci? Le consumi regolarmente?

commento_nolog

Scrivi un commento

Non sei ancora registrato?
Registrati subito per partecipare ed accumulare punti!

Sei già registrato?
Login classica

Accedi con:
Twitter Facebook

bf_categorie_300x250

bf_categorie_300x600

placeholder_test

Commenti

Lunedì, 29 Aprile, 2013 - 20:11 ha scritto un commento

Caffè non ne bevo molto ma ho già sentito dire da diversi medici che, non esagerando, ha i suoi benefici. Del tè verde si conoscono da tempo le sue ottime proprietà.
Vorrà dire che devo bere più tè ed anche qualche caffè in più!?

Domenica, 28 Aprile, 2013 - 01:00 ha scritto un commento

Avevo già sentito che il thè verde fa bene, e a me personalmente che non piace il caffè, ora è una "scusa" per poterne bere di più

Mercoledì, 24 Aprile, 2013 - 10:48 ha scritto un commento

Personalmente ritengo che una tazza di caffè lungo americano (visto che molto probabilmente ci si rifersice a questo tipo di caffè, dato che il ristretto italiano è notoriamente poco diffuso a livello nternazionale) contenga un po' troppa caffeina (livelli nettamente superiori al caffè preparato con la macchinetta da espresso da bar o con la moka) per dei soggetti a rischio (come i cardiopatici), quindi tali notizie vanno comunque prese con le pinze valutando anche il proprio stato di salute prima di intraprendere simili "cure preventive". Associare poi la quantità di caffeina presente nel caffè a quella di 3 tazze di tè verde penso sia un po' eccessivo....Attenzione dunque, a chi ha problemi di salute che limitnao il consumo di alimenti contenneti caffeina...

Anonimo (non verificato)
Martedì, 23 Aprile, 2013 - 20:51 ha scritto un commento

non si sa a chi credere ora il caffè fa bene

Martedì, 23 Aprile, 2013 - 12:43 ha scritto un commento

Da 'caffè-dipendente' dico: Ottimo

Pagine