Primo livello responsive

Cerca una news su un prodotto o su un brand

Scheda evidenza in home di sezione

La Cucina del Futuro di Miele: Design, Tecnologia, Semplicità

Come immaginiamo la Cucina del Futuro? Miele, leader mondiale nel settore degli elettrodomestici innovativi e di qualità, ci propone la sua visione: The Invisible Kitchen!

 

Tecnologia, Semplicità d'uso, Domotica, Esigenze del Consumatore

 

La Cucina Invisibile è il progetto visionario di Miele, presentato al Fuori Salone del Mobile 2016 in Via Tortona 31, che coniuga tecnologia, semplicità d’uso, domotica ed esigenze del consumatore finale.
In questi giorni dedicati alla settimana del design milanese ho avuto l’occasione di fare un “salto nel futuro” insieme ad altre 20 blogger ed ammirare questa grande cucina sospesa nel vuoto smiley.

 

 

Un anello trasparente in cui tutti gli ingredienti, gli utensili, le stoviglie sono visibili e a portata di mano, mentre gli elettrodomestici sono invisibili, offrendo la possibilità di godere di tutti i vantaggi dati dalle innovazioni tecnologiche suggerite da Miele.

 

 

 

La Cucina del Futuro sa tutto e comunica con il consumatore

 

Scegliere una ricetta e prepararla sulla base degli ingredienti e dosi suggeriti diventa un’esperienza totalizzante. In un unico ambiente e con semplici gesti si riescono ad ottenere informazioni sugli ingredienti che abitano la cucina, sul loro stato, sulla preparazione e modalità di cottura migliore. Infine, suggerimenti e regole per impiattare al meglio le nostre portate.

 

Uno chef ci guida all'uso della Cucina del Futuro

 

Per capire meglio come funziona The Invisible Kitchen si può assistere anche alla simulazione di un menù di 3 portate: un antipasto, un piatto principale ed un dolce. Un percorso emozionale in cui uno chef guida un consumatore poco esperto all’uso corretto della Cucina del Futuro di Miele.

 

Elettrodomestici più funzionali al servizio del consumatore finale!

 

Insomma, un concetto di cucina decisamente al passo con i tempi in cui, grazie alla connettività diffusa, anche gli elettrodomestici sono in grado di interagire e comunicare con noi esseri umani.

E Miele questo lo sa! Ce lo racconta Camilla Filippone, Communication Manager di Miele Italia. “Miele ha programmi automatici e personalizzabili che consentono di avere risultati perfetti. Gli elettrodomestici sono dotati di sistemi touch molto evoluti, ma soprattutto user-friendly. Connectivity 2.0, ad esempio, è un sistema altamente tecnologico che collega il piano cottura alla cappa, per cui all’accensione del piano cottura inizia a funzionare anche la cappa.”

E ancora: “le applicazioni ci consentono di verificare lo stato dell’elettrodomestico, si può ad esempio avviare la lavatrice da remoto così come il forno, per trovare il piatto pronto al nostro rientro a casa. Quindi elettrodomestici più funzionali, al servizio del consumatore finale”.

 

 

E voi? Avete visitato The Invisible Kitchen? Come immaginate la vostra Cucina del Futuro?

commento_nolog

Scrivi un commento

Non sei ancora registrato?
Registrati subito per partecipare ed accumulare punti!

Sei già registrato?
Login classica

Accedi con:
Twitter Facebook

bf_categorie_300x250

bf_categorie_300x600

placeholder_test