Primo livello responsive

Cerca una news su un prodotto o su un brand

Scheda evidenza in home di sezione

I top alimenti per l’inverno che fanno bene a salute e portafoglio

Imbandire la tavola d’inverno e durante le festività natalizie, cercando al contempo di risparmiare: con gli accorgimenti giusti si può. A partire dalle scelte fatte al supermercato. Scopriamo insieme come!

Una ricerca dell’Osservatorio nutrizionale Grana Padano, ha valutato le abitudini alimentari degli italiani nei mesi di dicembre 2013 e gennaio 2014. Tra gli aspetti più interessanti emersi dalla ricerca, svolta su un campione di 1500 persone adulte tra i 18-65 anni, c'è lo scarso consumo di legumi (il 20% degli intervistati non li utilizza) e di frutta di stagione: la quantità giornaliera consigliata è di 350/400 grammi, ma di fatto gli italiani ne mangiano circa la metà.

Eppure si tratta di prodotti dai molti benefici per la salute, grazie all’apporto di proteine e vitamine e alle spiccate qualità nutritive. Inoltre, con i giusti accorgimenti, è possibile acquistarli a un prezzo contenuto.

Ma quali sono i top alimenti a cui non rinunciare in inverno? L’Osservatorio nutrizionale Grana Padano consiglia:

  1. Legumi (piselli, ceci, fagioli, fave, soia e lenticchie): sono alimenti con ottime proprietà nutrizionali e possono essere consumati insieme ai cereali per comporre un piatto unico (ad esempio riso e piselli, pasta e fagioli, pasta e lenticchie, ecc.). Anche gli altri cereali, come orzo e farro, sono ideali da consumare con i legumi. Per chi ama la tradizione, da non dimenticare è il classico piatto di lenticchie per la fine anno!
     
  2. Polenta di mais: è un piatto gustoso, economico, privo di grassi, ma anche fonte di carboidrati e proteine vegetali.
     
  3. Uova: costano poco e si prestano a tantissimi utilizzi, sia come contorno (strapazzate o sode), sia come ingrediente base per piatti sfiziosi come gli sformati di verdure e patate.
     
  4. Pesce surgelato: più economico di quello fresco, non ne differisce dal punto di vista nutrizionale, si conserva a lungo e una volta a settimana può essere utilizzato anche in scatola.
     
  5. Patata: è un tubero che può sostituire il primo piatto di cereali e accompagnare tutti i secondi piatti.

Infine, per chi è ancora alla ricerca dei Regali di Natale, un'idea utile, originale e dal costo contenuto è di regalare gli alimenti più apprezzati della tradizione italiana: dal sacchettino di lenticchie portafortuna ai tradizionali prodotti DOP (Denominazione di Origine Protetta). Un esempio è il Grana Padano, vero concentrato di latte, fonte di vitamine, minerali e proteine ad alto valore biologico che hanno un costo per grammo simile alle uova.

Se vuoi essere sempre aggiornato sui tuoi Brand preferiti, REGISTRATI o effettua il LOGIN

commento_nolog

Scrivi un commento

Non sei ancora registrato?
Registrati subito per partecipare ed accumulare punti!

Sei già registrato?
Login classica

Accedi con:
Twitter Facebook

bf_categorie_300x250

bf_categorie_300x600

placeholder_test